EPAR B Polvere

MANGIME COMPLEMENTARE
Per: Volatili - Conigli - Suini

 

COMPONENTI:
Lattosio - idrolisati proteici

 

INTEGRAZIONE PER KG:
Vitamina B1 mg 5.000 - Vitamina B2 mg 5.000 - Vitamina B6 mg 3.000 - Vitamina B12 mcg 10.000 - Ca. D-pantotenato mg 20.000 - Vitamina PP mg 20.000 - Ac. folico mg 1.000- Colina mg 50.000 - Metionina mg 50.000 – Lisina mg 10.000 - Etossichina mg 750 - Idrolisati proteici 200 g apportanti i seguenti aminoacidi in forma attiva: alanina mg. 8.280; arginina mg 5.940; acido aspartico mg. 11.430; cistina mg 1.013; fenilalanina mg. 5.580; Acido glutammico mg 16.450; Glicina mg 8.900; Istidina mg. 2.880; Idrossiprolina mg 2.512; Isoleucina mg. 5.760; Leucina mg. 10.530; Lisina mg 8.640; Metionina mg 2.250; Ornitina mg. 1.782; Prolina mg 6.912; Serina mg 6.120; Treonina mg 5.940; Triptofano mg 1.224; Tirosina mg 4.392; Valina mg 8.280.

TENORI ANALITICI SUL T.Q.:
Umidità 8% - Proteine gregge 2,0%- Grassi greggi 0,0 %- Cellulosa greggia 0,0% - Ceneri gregge 0,0% - Metionina 5,0% - Lisina 1,0% - Calcio 0,0% - Magnesio 0,0% - Fosforo 0,0%

INDICAZIONI:

L'Epar B trova larga utilizzazione in zootecnia ogni qualvolta occorra somministrare un prodotto ad azione disintossicante e ricostituente generale, stimolante il metabolismo generale o di singoli organi (fegato, emopoiesi). Trova inoltre indicazione, data la sopradescritta composizione, quando occorra correggere condizioni di ipopriteinemia in ciò anche agevolati dall'associazione con vitamina B12 che rappresenta per l'organsmo un utile elemento catalizzatore della sintesi proteica. In associazione con acido folico e vit B12, contribuisce all'emopoiesi per cui ne è utile l'impiego in tutte le forme anemiche. In partiocolare, trova impiego, tra l'altro:

  1. In soggetti alimentati con razioni qualitativamente e quantitativamente insufficienti o sottoposti a stress di vario genere (clima sfavorevole vaccinazioni, eccessivo affollamento, trasporti, trasferimenti di ambiente) o in accelerata produzione (galline ovaiole e produttrici di uova da cova).
  2. In soggetti affetti da malattie debilitanti (verminosi, coccidiosi, enteriti, malattie infettive) o con sindromi emorragiche primitive o secondarie
  3. Dopo i trattamenti con antibiotici e chemioterapici (furanici, sulfamidici). Quindi, anche dopo i trattamenti eseguiti con vermifughi, coccidiostatici, ecc
  4. Nelle forme eczemose dei cani
  5. Segnaliamo all'attenzione dei pollicoltori l'impiego dell'Epar B in associazione con A-D3-E per le galline ovaiole stanche somministrato a cicli di due giorni settimanali per 3 - 4 settimane consecutive.


D
OSI D'IMPIEGO:
Miscelare il mangime complementare per 1 kg di mangime finito opportunamente formulato alla dose. Volatili: 1 - 2 g; Cani e Gatti: 4g (1 - 2g per capo al giorno); Conigli: 2 - 3g (1g per capo al giorno); Suini: 0,5 - 1g (2g per capo al giorno). Si consigliano cicli di trattamento della durata di 3 - 7 giorni. Contiene proteine idrolizzate - non somministrare a ruminanti.

CONFEZIONI:
100 g - 500g - 1kg - 5kg - 25kg

foto: www.correrenelverde.it