EPARDOG Polvere

MANGIME COMPLEMENTARE PER CANI E GATTI

 

COMPONENTI:

Lattosio - Destrosio - Idrosati proteici - Lieviti essiccati.

 

INTEGRAZIONE PER KG:

Vitamina A U.I. 1.000.000 - Vitamina E (alfa tocoferolo 91%) mg 1.000 - Vitamina B6 mg 400 - Vitamina K protetta mg 1.000 - Vitamina B12 mcg. 2.000 - ac. D-pantotenico mg. 5.000 - D-biotina mcg. 5.000 - Vitamina C mg. 10.000 - Vitamina PP mg. 2.000 - Zinco (ossido di zinco) mg. 1.000 - L-lisina (monocloridrato di L-lisina) mg 10.000 - BHT mg 750 - DL-metionina mg 20.000 - idrolisati proteici apportanti mediamente i seguenti aminoacidi in forma biologicamente attiva (levogira): Fenilanina mg 3.140 - Triptofano mg 940 - Arginina mg 3.500 - Alanina mg 4.200 - Istidina mg 1.500 - Treonina mg. 3.100 - Prolina mg 4.800 - Valina mg 4.250 - Tirosina mg 1.500 - Cistina mg 850 - Glicina mg 6.400 - Serina mg 3.500 - Ac. aspartico mg 5.600 - Ac. glutammico mg. 10.300 - Isoleucina mg. 2.900 - Leucina mg 5.400.

TENORI ACIDI SUL T.Q.

Umidità 6% - Proteine gregge 20% - Grassi greggi 0,0% - Cellulosa greggia 2,0% - Ceneri gregge 0,5%

INDICAZIONI

Per il miglioramento e la lucentezza del pelo, per dermopatie eczematose ed in genere come coadiuvante in dermoiatria. Per aumentare la produzione lattea in cagne e gatte in allattamento. L'Epardog è infatti un'assiciazione di vitamine (lipo ed idrosolubili) con aminoacidi naturali (levogiri) e con lo zinco, di facile assimilabilità. Le recenti acquisizioni sulle vitamine hanno messo in evidenza che queste sostanze, in piccolissime quantità e già preformate, devono essere fornite all'organismo animale che è incapace di sintetizzarle tutte. Esse sono dei biocatalizzatori che, nella maggior parte dei casi, partecipano con coenzimi ed intervengono in molte importanti reazioni biochimiche essenziali per il fisiologico trofismo cellulare, permettendo l'utilizzazione metabolica di elementi energetici e plastici, regolando il metabolismo dei carboidrati, degli aminoacidi, dei agrassi, intervenendo nei processi di ossido-riduzione, di acetilazione, di formazione di radicali ricchi di energia, nella sintesi delle nucleo-proteine e delle proteine, e quindi nel trofismo e nella riproduzione cellulare. Per quanto riguarda la forma sotto cui possono essere somministrate queste sostanze, ricordiamo che, per alcune di esse, mentre degli animali sono in grado di assumere dei percursori, le provitamine e trasformarli in vitamine, in altri animali ciò non avviene. Per cui, in tali casi, è necessaria la somministrazione delle vitamine già formate. E' il caso ad esempio del gatto e dei felini in gnere che non trasformano facilmente il carotene in vitamina A. Tutte le vitamine vengono più facilmente assorbite, a livello intestinale, se somministrate in forma idrosolubile, soprattutto le vitamine liposolubili (Vitamina A, E) che devono essere solubilizzate da grassi e bile. Gli aminoacidi presenti nell'Epardog, tutti derivati dall'idrolisi di proteine, e quindi in forma biologicamente attiva direttamente utilizzabile, rappresentano la base indispensabile per la sintesi delle proteine (enzimatiche e strutturali) delle cellule dell'organismo animale, intervengono come generatori di vitamine, ormoni nuclei eterociclici, mediatori chimici, altri aminoacidi, anime biogene e nei processi di detossicazione. Lo zinco interviene nel biochismo celulare quale componente di parecchi enzimi ed è importante per la fisiologica funzionalità di alcuni substrati, quali, tra gli altri ad esempio, quelli che determinano la sintesi dell'RNA. L'associazione tra le vitamine, lo zinco e gli aminoacidi, ristabilendo le funzioni biocatalizzatrici delle diverse vitamine e dando il supporto degli aminoacidi, fa sì che si utilizzino sia gli effetti specifici dei vari componenti che quelli risultanti dalle interrelazioni tra gli elementi somministrati. Si ottiene così il riequilibrio dello stato fisiologico degli animali, mettendoli nelle migliori condizioni di funzionalità biochimica cellulare e quindi di salute, di resa funzionale, di recupero fisico. L'Epardog può trovare quindi larga utilizzazione ogni qualvolta occorra prevenire o restaurare l'alterato trofismo cellulare mediante l'attività detossicante generale e specifica, regolatrice del metabolismo generale, ricostituente generale dei meccanismi biochimici delle cellule di vari organi (fegato, muscoli, sangue, cute) che permette il rapido recupero funzionale.

DOSI D'IMPIEGO GIORNALIERE

Cani di piccola taglia - Gatti: 1 cucchiaino da caffè. Cani di media taglia: 1 misurino. Cani di grossa taglia: 2 - 3 misurini. (Nei mangimi 10 g pr Kg).Miscelare accuratamente agli altri ingredienti. E' possibile sciogliere la dose in due misurini di olio di semi mescolando poi all'alimento. Per evitare bruschi cambiamenti della dieta iniziare con un dosaggio più basso aumentando progressivamente sino a raggiungere la dose prescritta.Si consigliano cicli di trattamento della durata di 15 giorni.

CONFEZIONI: g 150 - g 600 - Kg6

foto: www.windoweb.it