BIO-HORSESPRINT

MANGIME COMPLEMENTARE

Componenti:

Lattosio – Destrosio

Integrazione per kg:

Vitamina B12 mg 200 – Acido folico mg 200 - Creatina g 300 – DL-carnitina g 150 – L-lisina (monocloridrato di L-lisina) g 100 - DL metionina g 50 – Glicina (L-glicina 90% - H2O 0,2%) g 50 - BHT mg 1.000

Tenori analitici sul T.Q.:

Umidità 6,0% - Proteine gregge 0,0 %- Grassi greggi 0,0%- Cellulosa greggia 0,0% - Ceneri gregge 0.5 %.
Indicazioni:

Il «BIO-HORSESPRINT » è un integratore destinato ai cavalli atleti da utilizzare ogni qualvolta sia opportuno portare al massimo livello alcune funzioni organiche biocatalizzate dai componenti del prodotto. Va ricordata a tal proposito l'interrelazione tra vitamina B12 ed acido folico nel metabolismo dei carboidrati, delle proteine e nucleo-proteine, dei grassi e la loro importanza nella normalizzazione dell'eritropoiesi e quindi nel trasporto dell'ossigeno e nell'ossigenazione dei tessuti muscolari. Queste vitamine partecipano al metabolismo lipidico-glicidico ed ai processi biosintetici cellulari, svolgono azione disintossicante generale regolando l'assimilazione degli aminoacidi e sono quindi utili catalizzatori della sintesi delle proteine e dell'emoglobina. Tra gli aminoacidi, oltre quelli interferenti sulla funzionalità epatica, sono presenti creatina e carnitina. La prima, la creatina, sostanza a diretta ed indiretta attivitàenergetica sulle muscolature scheletrica e miocardica, nella forma fosforilata (fosfocreatina) interviene nella conversione dell'ADP in ATP (riserva di fosfato ad alta energia) molto importante in tutte le contrazioni muscolari (scheletrica e cardiaca). La seconda, la carnitina, potenzia la fosforilazione ossidativa e l'utilizzazione dell'acetil-Coenzima A nelle muscolature cardiaca e scheletrica e facilita il metabolismo aerobico dei carboidrati. Ciò risulta in una riduzione dei lattati ed in una aumentata capacità performante del lavoro meccanico muscolare, soprattutto nel caso in cui la tensione di O2 diviene limitante come nelle attività muscolari più spinte. La Carnitina, che viene normalmente prodotta dall'epatocita, risulta carente nei casi di danno epatico. Per quanto sopra esposto l'uso del BIOSPRINT può essere utile oltre che per ottimizzare le preformances atletiche, anche nei casi di miodistrofie, epatodistorfie, tossicosi, convalescenze ed in generale nei casi di carenza dei componenti il prodotto per varie cause.

Dosi d'impiego per cavalli:

5 g per 40 kg di peso vivo (1 busta per cavallo). Preparazione alla gara: 1 busta (50 g) al giorno per 20 giorni prima dell’evento sportivo - Preparazione al concorso ippico: 1 busta (50 g) al giorno per 8 giorni prima dell’evento sportivo - Preparazione per puledri destinati ad aste e concorsi di morfologia: 1 busta (50 g) al giorno per 20 giorni prima dell’esposizioneo.

Confezioni:

busta g 50 – kg 1 – kg 3